Correggio, donna sotto sfratto minaccia di far saltare in aria un intero condominio

La signora aveva ricevuto un avviso di sfratto e per protesta ha prima minacciato di buttarsi dalla finestra e poi di far esplodere la palazzina con una bombola di gpl.

La famiglia aveva accumulato 8 anni di affitti non pagati. La mensilità ammontava a poco più di 100 euro ma non erano stati in grado di pagare. La famiglia ha accumulato un debito di 15 mila euro. Si è affacciata dall’ultimo piano allarmando tutta la palazzina. Sono dovuti intervenire i servizi sociali, i responsabili dei servizi abitativi e le forze dell’ordine e i vigili del fuoco che hanno aperto il telone per scongiurare il gesto estremo.

I Carabinieri hanno cercato di calmare la donna attraverso ore e ore di dialogo e trattative. Poi si sono introdotti nell’appartamento confinante, hanno fatto evacuare i vicini di casa e sono entrati in contatto con la donna che stava con uno dei due figli. E’ stata dissuasa e poi portata in ospedale a Reggio Emilia.

Lascia un commento