Tramvia Firenze, pubblicato il bando per l’assegnazione dei posti nel parcheggio Coop di piazza Leopoldo

Si amplia la disponibilità di posti auto per i residenti lungo i cantieri della linea 3. Dopo il parcheggio dell’Università in viale Morgagni, dal 16 febbraio arrivano i 150 posti di quello della Coop di piazza Leopondo. È stato pubblicato oggi sulla rete civica (comune.fi.it) l’avviso di “manifestazione di interesse per l’individuazione di soggetti interessati a sostare nel secondo piano interrato del parcheggio a servizio del supermercato Coop di piazza Leopoldo”.
Su richiesta dell’Amministrazione comunale, Unicoop Firenze ha dato la disponibilità per l’utilizzo del secondo piano interrato del proprio parcheggio con accesso/uscita da via Riguccio Galluzzi 6. L’avviso serve per individuare i residenti interessati a sostare con le proprie auto nel parcheggio tutti i giorni, compreso i festivi, nella fascia oraria 19-9. L’accesso avviene dalle 19 alle 23.30 e l’uscita dalle 6 alle 9. Dalle 23.30 alle 6 il parcheggio sarà chiuso e quindi i proprietari non potranno accedere ai loro veicoli. Le auto devono essere obbligatoriamente tolte entro le 9. Durante l’orario di chiusura del supermercato, l’uscita pedonale è solamente dalle rampe di accesso al parcheggio lungo il percorso dedicato: per questo il posteggio non è idoneo per l’accessibilità di persone diversamente abili.
Possono fare domanda le persone fisiche (una solo per nucleo familiare) residenti nell’area limitrofa al cantiere (nel bando ci sono indicate le strade/tratti di strada interessati) che non abbiano autorimessa o posto auto privati. Le autovetture devono essere di proprietà dei residenti o altro componente del nucleo familiare o in leasing/noleggio a lungo termine o in uso esclusivo se intestate a ditte/società di cui si è titolari o dipendenti o di proprietà del coniuge o parenti di 1° e 2° grado non conviventi, essere non più alte di 2 metri, non devono essere alimentate a Gpl e devono avere assicurazione RCA valida.
L’avviso resta aperto per un anno, i primi 150 richiedenti saranno abilitati all’ingresso dal 16 febbraio. I restanti richiedendo rimangono in graduatoria in caso di rinunce, revoche o incremento del numero di utenti abilitati all’accesso al parcheggio dopo un periodo di sperimentazione.
La manifestazione di interesse (il modulo è disponibile sulla rete civica insieme al testo dell’avviso) deve essere consegnata a mano presso l’ufficio “Rilascio contrassegni” di SAS presso il cubo 8 del Parterre, in piazza della Libertà corredata di copia di documento di identità valido. Lo sportello è aperto dal lunedì al venerdì in orario 8.30-13 e 14-16.30.
Ai soggetti individuati sarà consegnato un contrassegno (che può contenere fino a tre targhe di auto intestate a componenti del nucleo familiare) da tenere in vista. Gli autorizzati potranno accedere all’interno del parcheggio con una sola autovettura tra quelle inserite nel contrassegno. La sosta è consentita solo negli appositi spazi e nel caso non fossero disponibili le auto dovranno essere riportate fuori. Non è consentita la sosta al primo piano interrato.
Le domande sono valutate soltanto in ordine cronologico di consegna della domanda alla SAS secondo la data e l’ora riportata dal personale SAS. Le richieste saranno via via autorizzate consegnando il contrassegno per l’accesso al parcheggio fino alla disponibilità dei posti.

Lascia un commento