Idrocarburi, Total su qualità delle acque nell’area di Tempa Rossa

In relazione alle notizie diffuse dai media nei giorni scorsi in merito alla qualità delle acque prelevate in prossimità del pozzo TR-1 in fase di trivellazione, Total precisa quanto segue:

a) la protezione dell’ambiente, insieme alla sicurezza e alla salvaguardia della salute, è uno dei principi ispiratori dell’attività di Total E&P Italia;

b) a garanzia della tutela ambientale, nell’ambito delle nostre attività industriali provvediamo periodicamente a prelevare campioni delle diverse matrici ambientali e ad analizzarli secondo le best practices e la normativa in vigore;

c) dalle analisi fatte anche di recente sulle acque di superficie e nel sottosuolo, nell’ambito della Concessione Gorgoglione non abbiamo mai riscontrato valori di metalli neanche lontanamente comparabili a quelli presentati nella conferenza stampa del 23 gennaio scorso citata nelle notizie diffuse da Gazzetta di Potenza, Basilicata24.it e Ola;

d) i punti di scarico indicati all’interno di tali notizie non sono collegati alle attività svolte da Total E&P Italia all’interno della Concessione Gorgoglione;

e) dobbiamo anche segnalare che le controanalisi effettuate da parte di Total E&P Italia a seguito di notizie di stampa apparse nello scorso mese di dicembre, e relative al presunto inquinamento di acque superficiali in prossimità dell’area pozzo GG-1, hanno portato a risultati completamente diversi da quelli pubblicati dalla stampa, evidenziando l’assenza di contaminazione;

f) di conseguenza sentiamo l’obbligo di evidenziare che in quest’ultimo caso, così come nel precedente sopracitato, andrebbe verificata la correttezza delle modalità di prelievo del campione fatto analizzare dagli organizzatori della conferenza stampa, le cui affermazioni speriamo non siano conseguenza di recenti controversie che hanno indotto qualche tempo fa Total E&P Italia a denunciare l’ex imprenditore Rocco Toce per tentata estorsione.

Nello spirito della massima trasparenza, al fine di garantire la correttezza delle informazioni nonché la loro opportuna diffusione, siamo ovviamente disponibili a effettuare campionamenti e analisi in collaborazione con le autorità preposte (nel caso specifico l’ARPA Basilicata) nonché, almeno per quanto ci riguarda, alla presenza della stampa.

Lo svolgimento delle attività di campionamento e analisi sulla base delle modalità previste dalle leggi in vigore così come dai più elevati standard tecnico-scientifici permetterà a tutti i cittadini, ed in particolare ai residenti nell’area della concessione, di giudicare la correttezza dell’operato di Total E&P Italia.

Lascia un commento