Impegno per la ripresa del distretto salotti di Matera

Innovazione, capacità di fare sistema con una attenta politica di marketing che valorizzi appieno il know how del design, del comfort e della creatività proprie del made in Italy e le peculiarità del Distretto del mobile imbottito rappresentano le carte da giocare per favorire il percorso di ripresa avviato e accrescere presenza e competitività delle aziende materane che operano nella filiera produttiva del salotto. Sono i concetti che il presidente della Camera di commercio di Matera, Angelo Tortorelli, ha ribadito nel corso del workshop organizzato a Matera, nell’ambito del progetto “MappingBasilicata’’ finanziato dalla Regione Basilicata, Sviluppo Basilicata, in sinergia con il Distretto del mobile imbottito e Federlegnoarredo. L’iniziativa si pone come obiettivo prioritario la costruzione di un accordo-quadro, raggiunto tra il Distretto del Mobile e FederlegnoArredo, che prevede agevolazioni nella fruizione di servizi che la Federazione offre alle aziende associate, e la partecipazione a un calendario di missione all’estero. “I concreti e interessanti segnali di ripresa delle nostre aziende – ha detto il presidente Angelo Tortorelli – pur in presenza di una situazione generale di difficoltà rappresentano un valido punto di partenza per guardare con fiducia alle diverse opportunità offerte dalle vetrine internazionali. L’Expo di Milano è tra queste senza dimenticare quello che si potrà fare con Matera 2019 per valorizzare brand e produzioni legate alla tradizioni delle aziende del salotto materano e murgiano. Il nostro Ente,in passato, ha sostenuto missioni verso mercati dalle notevoli potenzialità come la Russia, l’India o il nord Europa. Per affermarsi occorre fare sistema, utilizzando al meglio le risorse. Sosterremo senz’ altro il percorso di Mapping Basilicata e quanto potranno fare Comitato di Distretto, Federlegno e Regione in attesa che possa trovare concreta attuazione l’accordo di programma che coinvolge Puglia e Basilicata. La Camera di commercio, attraverso il sistema camerale e i processi di internazionalizzazione, supporterà le imprese per inserirsi sui mercati attraverso azioni singole o associate in partnership, che possano portare lavoro, reddito e occupazione.

Lascia un commento