New York, tempesta del secolo cancellati 4 mila voli

Le cancellazioni sono state fatte in previsione di quella che potrebbe essere la più grande tempesta di neve della storia degli Usa. I meteorologi prevedono che cadranno dai 60 cm a un metro di neve sulla costa nord-orientale del Paese, con il picco a New York, New Jersey e Boston. Una tempesta di neve “potenzialmente storica”, tra l’area settentrionale del New Jersey e quella meridionale del Maine.

Un avviso di tempesta è stato emesso per un tratto di circa 400 km nel nord-est del Paese, incluse New York e Boston. Il Servizio meteo prevede abbondanti nevicate, vento forte e diffusi allagamenti lungo le coste da oggi fino a domani. Secondo Bob Oravec, capo del servizio meteo di College Park, nel Maryland, il vento potrebbe raggiungere raffiche di 120 km l’ora sulle zone costiere del Massachusetts e fino a 80 km orari nell’entroterra.

Le compagnie aeree hanno annullato 1.851 voli per questa mattina e altri 1.707 domani, secondo quanto riferisce FlightAware. La maggior parte delle cancellazioni sono state fatte ieri sera mentre altri 20 voli in partenza per mercoledì non partiranno. Altre decisioni sono al vaglio.

La United Airlines, la seconda linea aerea più trafficata degli Usa, ha annunciato che fermerà le proprie attività in diversi aeroporti, compresa a Jfk; stessa cosa per Us Airways. Per i voli che riusciranno a partire sono previsti gravi ritardi.

9 su 10 da parte di 34 recensori New York, tempesta del secolo cancellati 4 mila voli New York, tempesta del secolo cancellati 4 mila voli ultima modifica: 2015-01-26T17:41:28+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento