Hacker pro Isis mettono fuori uso il sito della Malaysia Airlines

I pirati informatici, che si professano sostenitori del gruppo terroristico islamico Isis, hanno “attacato” la compagnia aerea che l’anno scorso ha perso due jet, firmandosi come “cyber-califfato”.

La schermata iniziale del sito è stata cambiata, all’inizio con il beffardo messaggio di errore “404 – Aereo non trovato”, mentre nel titolo della scheda sul browser si leggeva la scritta “l’Isis prevarrà”.

Lascia un commento