Roma, Memoria consegna chiavi Casina dei Vallati a Fondazione Museo Shoah

Approvata in Giunta la concessione provvisoria della Casina dei Vallati alla Fondazione Museo della Shoah per tenervi mostre e attività didattiche, mentre proseguono i lavori per costruire il museo stabile a Villa Torlonia. Domani alle 14, in occasione della Settimana della Memoria e del 70mo anniversario della liberazione dai campi nazisti, il sindaco Ignazio Marino consegna simbolicamente a Leone Paserman, presidente della Fondazione, le chiavi dell’antico edificio di via del Portico d’Ottavia 29.

Presenti all’evento anche gli assessori Giovanna Marinelli (Cultura) e Paolo Masini (Scuola, con delega alla Memoria).

La Casina dei Vallati si affaccia sulla piazza che fu teatro del rastrellamento in Ghetto di centinaia di ebrei, subito avviati ai campi di sterminio. L’edificio ha dunque, sottolinea il Campidoglio, “una forte valenza storica e simbolica per Roma e per la Comunità Ebraica”. Su di esso campeggia la targa che ricorda i tragici eventi e quel tratto di strada porta oggi il nome di “Largo 16 Ottobre 1943”.

Lascia un commento