Si lavora al Piano strategico Matera-Sanità 2019

Potenziare la rete dell’emergenza urgenza, gli interventi di cura, il parco tecnologico e l’accoglienza.

Sono questi gli asset su cui muoverà il Piano Strategico “Matera-Sanità 2019”, la cui predisposizione il direttore generale dell’Asm Pietro Quinto ha demandato ad un gruppo di lavoro multidisciplinare costituito questa mattina con un’apposita deliberazione.

Del gruppo, che sarà guidato dal Direttore Sanitario Andrea Sacco, fanno parte – spiega una nota dell’azienda sanitaria materana – i medici coinvolti a vario titolo nel sistema dell’emergenza urgenza, nonché tecnici ed esperti in tema di progettazione e manutenzione, ingegneria clinica, programmazione e controllo gestionale.

In vista del forte incremento di turisti che si attende per l’importante appuntamento del 2019, la Asm ha deciso di muoversi tempestivamente per migliorare l’offerta sanitaria e la qualità dei servizi, in special modo dell’Ospedale Madonna delle Grazie di Matera.

Il Piano Strategico, una cui prima bozza sarà essere elaborata entro metà febbraio, dovrà prevedere un doppio canale di interventi: da un lato l’incremento di figure professionali sanitarie in ambito medico e di supporto soprattutto nei servizi emergenziali, chirurgici e di accoglienza; dall’altro, una forte politica di investimenti finalizzati ad ammodernare l’apparato tecnologico dell’Ospedale.

Il tutto grazie ad un finanziamento straordinario che sarà quantificato nel documento programmatico e richiesto alla Giunta Regionale della Basilicata affinché la Città dei Sassi arrivi preparata allo storico appuntamento, che richiede, data l’importanza dell’investitura e lo scenario internazionale sul quale si muoverà, un’adeguata risposta in termini di servizi e di capacità di soddisfare esigenze, culture e sensibilità molto diverse fra loro.

Di qui, ad esempio, il forte potenziamento ed ammodernamento delle strutture tecnologiche, come la previsione di appositi percorsi formativi in tema di accoglienza dei pazienti e di miglioramento delle capacità linguistiche del personale, in modo particolare dell’inglese.

“E’ di fondamentale importanza –ha detto il Direttore Generale Pietro Quinto- che Matera arrivi al 2019 con un’offerta ed una preparazione strutturale, professionale ed umana capace di rispondere ad ogni tipo di esigenza.

La sanità è una parte significativa del pacchetto “Matera 2019”, che impone alla Asm di accettare una sfida avvincente anche sul piano culturale. Per questo –ha specificato il Direttore Generale- abbiano avviato da subito la programmazione strategica e gli interventi sul piano delle risorse umane e tecnologiche per potenziare l’Ospedale di Matera, che di certo farà la parte del leone nell’offerta di sanità ai moltissimi turisti che invaderanno la Città dei Sassi nei prossimi anni. Noi faremo al meglio la nostra parte”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Si lavora al Piano strategico Matera-Sanità 2019 Si lavora al Piano strategico Matera-Sanità 2019 ultima modifica: 2015-01-24T02:59:21+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento