La Torre di Pisa in alabastro fa impazzire gli americani

Pisa TorreMolto più che semplice curiosità, da quando il campanile pendente di alabastro ha fatto il suo ingresso nel Westfield Centre, a San Francisco è Torre mania.

Grazie all’attività del Console Generale d’Italia nella città californiana, attivo sui social nella promozione dell’evento, in tantissimi hanno condiviso foto e sensazioni. Anche i 578.619 iscritti alla pagina Facebook “San Francisco – The Official Guide” non hanno perso l’evento.

La preziosa riproduzione, composta da 25.000 pezzi costruiti rigorosamente a mano dai maestri alabastrai di Arte in bottega di Volterra, è esposta dal 13 gennaio nel grande centro commerciale. All’inaugurazione erano presenti, tra gli altri, il console Battocchi, il vicesindaco di Pisa Ghezzi, il dirigente di Toscana promozione Alberto Peruzzini e il vicepresidente della Camera di Commercio di Pisa Valter Tamburini.

A seguire incontri “business to business” con oltre cento tour operator americani a testimoniare la vocazione commerciale dell’iniziativa promossa da Camera di Commercio, Comune di Pisa e Regione Toscana.

Un grande evento targato Made in Italy di cui si sono accorti i principali media della città, dal San Francisco Examiner, al San Francisco Chronicle, all’Italo-Americano, al blog San FranciscItaly.

La Torre in alabastro resterà in bella mostra al Westfield Centre fino al 5 febbraio e il progetto “Pisa AD 2014: la Torre di Pisa negli Stati Uniti” continuerà a diffondere la cultura italiana e pisana negli USA anche grazie ad un concorso sul Romanico pisano realizzato dalla Società Storica Pisana e rivolto alle high school delle città di San Francisco e New York.

9 su 10 da parte di 34 recensori La Torre di Pisa in alabastro fa impazzire gli americani La Torre di Pisa in alabastro fa impazzire gli americani ultima modifica: 2015-01-24T03:01:27+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento