Bergamo, violenta ventenne sul treno arrestato Modou Niang Ndir

Gli uomini della mobile di Bergamo sono riusciti a bloccare in stazione Modou Niang Ndir, 32 anni, clandestino con precedenti per violenza sessuale. Nei pantaloni del senegalese gli agenti trovano uno dei coltelli da cucina che aveva puntato contro la ragazza.

Le violenze e la rapina risalgono allo scorso 12 dicembre. Modou Niang Ndir ha bloccato blocca la ragazza puntandole un coltello e le ha messo le mani ovunque costringendola a baciarlo. Un incubo durato 20 minuti. Poi, il senegalese si è fatto consegnare l’iPhone 6 e se ne è andato.

La Procura di Monza, che ha raccolto la denuncia della donna di 22 anni, è riuscita a risalire a Modou Niang Ndir. Dall’analisi dei tabulati telefonici emerge che il cellulare è stato venduto per 300 euro a un marocchino.

Attraverso le utenze telefoniche, gli agenti sono riusciti a risalire a Modou Niang Ndir ed arrestarlo.

Lascia un commento