Lavellese, servizi innovativi di fisioterapia e riabilitazione patologie a carico dell’apparato muscoloscheletrico

Servizi-prestazioni domiciliari, terapie di ionoforesi, ciclo di pressoterapia: con il nuovo anno si arricchiscono nel Lavellese-Vulture-Alto Bradano (ma anche per un’utenza regionale ed extraregionale) i servizi innovativi di fisioterapia e riabilitazione per il trattamento di numerose patologie a carico dell’apparato muscoloscheletrico. A riferirlo è la FeNASP Basilicata sottolineando l’impegno delle strutture sanitarie private accreditate e associate nell’accrescere prestazioni a favore dell’utenza, investendo direttamente in strumentazioni e personale. Soprattutto la formazione del personale è un obiettivo centrale come testimonia il programma di corsi di aggiornamento per fisioterapisti, che partiranno in primavera, sul “Sistema di Riequilibrio Modulare Progressivo di Giuseppe Monari con Facilitazioni Neurocinetiche” (Concetto Kabat) al fine di poter mettere in opera una tecnica specifica nelle diverse patologie sia neurologiche che ortopediche, programma promosso dalla FeNASP Basilicata presso il Centro Tavolaro di Tramutola. Si tratta di una metodica versatile, completa ed adattabile tanto ai pazienti neurologici quanto a quelli ortopedici. Guadagnare salute investendo in una diagnosi precoce, cure appropriate e prevenzione – è la strategia alla base dell’attività di FeNASP B. – per ridurre i tempi nella terapia del dolore acuto e cronico, migliorare la qualità della vita e del benessere.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento