San Giovanni La Punta, gambizzato Francesco Pistone affiliato al clan Laudani

L’uomo di 52 anni da poco era uscito dal carcere. Ignoti gli hanno sparato alle gambe e a un braccio. Francesco Pistone è stato trasportato all’ospedale Cannizzaro. I medici si sono riservati la prognosi.

L’agguato è avvenuto in viale della Regione Siciliana. Il pregiudicato, dopo essere sfuggito alla cattura durante l’operazione Fico d’India 8, era stato arrestato nell’agosto del 2004 e condannato nel 2005 a otto anni di carcere per associazione mafiosa.

Al momento dell’arresto era considerato il reggente del clan Laudani. Il suo nome era stato inserito nell’elenco dei 500 latitanti più pericolosi. L’uomo fu arrestato in un’abitazione intestata alla moglie sempre a San Giovanni La Punta, lo stesso paese dove è stato gambizzato.

9 su 10 da parte di 34 recensori San Giovanni La Punta, gambizzato Francesco Pistone affiliato al clan Laudani San Giovanni La Punta, gambizzato Francesco Pistone affiliato al clan Laudani ultima modifica: 2015-01-16T03:50:33+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento