In Italia 100 jihadisti residenti in Lombardia, Emilia Romagna, Liguria, Veneto e Lazio

La lista dei presunti jihadisti è stata stilata dall’intelligence italiana e dall’anti-terrorismo. Le persone indagate, in maggioranza giovani tra i 20 e i 35 anni, sono stranieri di seconda generazione che vivono regolarmente in Italia.Sarebbero molto attivi su internet.

jihadisti

Dei cento possibili terroristi una decina sono donne. Un centinaio i nomi presenti sulla lista, in maggioranza di magrebini, residenti soprattutto in Lombardia, Emilia Romagna, Liguria, Veneto e Lazio.

Lascia un commento