Roma, al San Camillo c’è stata un’interruzione dell’erogazione dell’ossigeno

“I preliminari accertamenti non hanno escluso la natura dolosa e sulle cause indagano i carabinieri”, spiega l’ospedale San Camillo di Roma. Non ci sono stati problemi per i pazienti. Sembra che l’interruzione dell’erogazione dell’ossigeno sia stata di origine dolosa. Lo comunica la direzione della struttura.

Lascia un commento