E’ arrivato il Grande Freddo a Campo Imperatore -20°

A Sora una forte nevicata sta causando difficoltà alla circolazione. Già si segnalano alcuni incidenti stradali causati dallo strato di neve che in poco tempo ha coperto le strade rendendole scivolose e quindi molto insidiose. A Pescosolido, vicino Sora, la coltre nevosa supera i trenta centimetri. Resteranno chiusi domani l’asilo comunale e il cimitero. Lo ha deciso il sindaco, Ernesto Tersigni. Sospesa anche la tradizionale fiera di fine anno.

Freddo polare sul Gran Sasso. A Campo Imperatore la colonnina di mercurio fa segnare -20 ed è in corso una bufera di vento e neve. Impianti sciistici tutti chiusi. All’Aquila intanto ha ripreso a nevicare leggermente e la temperatura è -6 gradi.

Bufera di neve anche nella Valle Peligna e difficoltà nella circolazione sulla statale 17 tra Popoli e Roccaraso. Si procede a passo d’uomo per la scarsa visibilità e per le folate di neve e vento che invadono la sede stradale. La situazione anche nella Valle del Sagittario in direzione Scanno dove la neve ha raggiunto i 50 cm. Al momento tutte le strade sono percorribili ad eccezione di alcune arterie secondarie.

Gelo in alta Ciociaria. A Campocatino si è arrivati fino -10 nella notte; situazione simile anche a Campo Staffi e a Filettino, il paese più alto del Lazio. Notte sotto lo zero in altre zone del comprensorio di Fiuggi, specie agli Altipiani di Arcinazzo.

Nevicata, durante la notte, anche su gran parte dell’Umbria. La precipitazione ha interessato soprattutto la provincia di Perugia e i fiocchi sono caduti anche sul capoluogo. La polizia stradale riferisce comunque che le strade principali sono tutte transitabili senza particolari problemi.

La neve è caduta sui valichi appenninici, interessando comunque anche parte della provincia di Terni. Qualche fiocco pure sul tratto umbro dell’Autosole che si è comunque subito sciolto appena toccato terra. Su tutta la regione stamani freddo intenso anche se è tornato a splendere il sole.

Nella notte è nevicato ad Ascoli Piceno, Fabriano e in Vallesina, ma le strade sono transitabili, anche se con pneumatici da neve o catene al seguito.

A Urbino la temperatura è scesa a meno 3 gradi, -2 a Fermo, e -1 a Macerata ed Ascoli Piceno. Ma anche dove il termometro segna +1, come ad Ancona, con il vento artico la temperatura percepita è pari a 10 gradi sotto lo zero.

A Matera la neve è caduta con una certa insistenza, senza che però si registrino particolari disagi alla circolazione automobilistica. Lo spettacolo degli antichi rioni Sassi coperti dalla neve ha attratto e affascinato soprattutto i turisti – moltissimi dei quali stranieri – tutti a caccia del posto migliore dove fotografare una situazione non consueta. In vista del Capodanno, in città gli alberghi non hanno più posti disponibili.

Per capodanno si prevedono nevicate fino al livello del mare su Marche, Abruzzo, Molise e Puglia, in estensione fino a Basilicata e ai settori orientali di Umbria, Lazio e Campania, con accumuli al suolo da deboli a moderati, localmente abbondanti invece su Abruzzo e Molise.

Su Calabria e Sicilia si prevedono nevicate inizialmente al di sopra dei 500-700 metri, con quota neve in calo durante la giornata di domani e nella notte successiva fino al livello del mare.

9 su 10 da parte di 34 recensori E’ arrivato il Grande Freddo a Campo Imperatore -20° E’ arrivato il Grande Freddo a Campo Imperatore -20° ultima modifica: 2014-12-30T23:40:14+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento