Rapinate e prese in ostaggio le suore dell’istituto Pio XII a Castel Gandolfo

Tre rapinatori si sono introdotti nell’istituto e hanno portato via alle religiose cinquemila euro dopo aver minacciato, spintonato e usata come ostaggio la madre superiora.

Una brutta esperienza per le religiose della Congregazione Ancelle della Carità Pio XII, che vivono in un istituto situato al km 4 della via Nettunense, nella zona di Pavona-Laghetto.

Lascia un commento