Samassi, africano folgorato mentre ruba i cavi della linea elettrica

Lo straniero stava provando a rubare i cavi dell’alta tensione nelle campagne fra Serramanna e Samassi, in località Pimpisu, a 40 km da Cagliari. L’uomo non aveva addosso documenti, ma dovrebbe trattarsi di uno straniero, presumibilmente un magrebino. Ad accorgersi dell’accaduto è stata una pattuglia del Nucleo radiomobile della Compagnia di Sanluri, che aveva ricevuto l’indicazione di una anomalia in quella linea elettrica rilevata dai tecnici dell’Enel, riconducibile ad una manomissione della linea per rubare i cavi di rame, fatto già avvenuto più volte in passato. Quando la pattuglia è arrivata nel punto indicato ha trovato il cadavere di un uomo ai piedi di un palo dell’alta tensione, da cui è precipitato al momento della violentissima scossa. Il medico legale ha poi stabilito che la morte era stata causata da folgorazione elettrica.

Lascia un commento