Genova, laboratorio clandestino per creare marchi contraffatti in vico Monachette

E’ stato scoperto in un appartamento nel centro storico genovese. L’immobile è stato sequestrato dalla Polizia perché utilizzato come laboratorio clandestino per creare marchi contraffatti.

Gli agenti hanno scoperto in flagranza di reato un cittadino senegalese di 30 anni, già conosciuto dai connazionali come sarto clandestino.

L’appartamento era stato segnalato in più occasioni per il viavai di cittadini stranieri che portavano grossi sacchi contenenti abbigliamento, li lasciavano nell’abitazione e dopo qualche tempo ritornavano a prenderli. A tutte le ore del giorno e della sera, dall’interno proveniva rumore di macchine da cucire.

Lascia un commento