Veronica Panarello non viene creduta neanche dalla sorella

Una dichiarazione rilasciata a “Repubblica” non lascia spazio ad interpretazioni. “Credo che sia stata mia sorella a uccidere Loris”. Così la sorella di Veronica Panarello, in carcere a Catania perché accusata di avere ucciso il figlio Loris.

“E’ sempre stata viziata e aggressiva. E questo è il risultato”, ha spiegato Antonella Panarello dopo avere descritto Veronica come una persona “che dai genitori ha avuto tutto, che non poteva essere contrariata, che faceva i capricci e batteva i piedi per essere sempre al centro dell’attenzione”.

Lascia un commento