Renzi spacca il Pd la minoranza pronta a formare un nuovo partito

Pippo CivatiIl dado è tratto. Per Pippo Civati è l’ora di rompere gli indugi. “Se Renzi si presenta con il Jobs Act e con le cose che sta dicendo alle elezioni a marzo, noi non saremo candidati con Renzi”. L’esponente della minoranza dem lancia l’ultimatum dall’iniziativa dell’associazione “E’ Possibile”, a Bologna.

“Se il premier continua così – ammonisce – un partito a sinistra del Pd si costituirà sicuramente, non per colpa nostra”.

“Renzi decide di notte… Ma io sto sereno come consiglia di fare lui da tempo: io non ho niente da perdere, qualcun altro ci perse palazzo Chigi”, ha affermato “ironico” Pippo Civati, tra gli esponenti che si sono opposti a vari provvedimenti del Governo.

Lascia un commento