Loris, Veronica Panarello consegna il telefonino segreto

Veronica PanarelloPossibile svolta nel caso di Santa Croce Camerina. Rispunta, infatti, l’ipotesi di un complice nel delitto di Andrea Loris Stival, bimbo di appena 8 anni.

Veronica Panarello ha ammesso l’esistenza di un telefonino segreto, fatto finora sempre smentito. Il cellulare è stato ritrovato.

La pista di un secondo telefono era spuntata per la prima volta attraverso l’intercettazione di una conversazione tra Veronica e la sorella Antonella: “L’ho nascosto bene”, aveva detto la donna.

L’ammissione è stata fatta durante l’interrogatorio di garanzia. Ora saranno esaminati i tabulati.

Lascia un commento