Ciao ciao Modugno, spettacolo concerto omaggio alla tradizione musicale italiana

Partirà l’11 dicembre alle ore 21 il progetto “Ciao ciao Modugno”, presso il Centro culturale “Elsa Morante”. Si tratta di uno spettacolo/concerto dedicato al padre dei cantautori italiani, realizzato dalla collaborazione tra la Golden Production e la Regione Lazio. Lo scopo del progetto è la promozione culturale per la valorizzazione delle periferie della Capitale.

 

“Ciao ciao Modugno” oltre ad essere un omaggio al cantautore, in occasione del ventennale della sua scomparsa, riproponendo alcune delle sue più belle canzoni, vuole essere anche uno spettacolo che dia spazio a monologhi, aneddoti e poesie.

 

Tale connubio di musica, poesia e racconto è affidato agli attori Giacomo Genova e Marta Bianco, accompagnati dalla chitarra di Giacomo Iraci ed il violino di Francesca Trovato.

 

Un momento particolarmente suggestivo è creato da un originale ed insolito accostamento: alcuni frammenti della poesia di D’Annunzio “La pioggia nel pineto”, recitati da una voce femminile, intrecciati alla canzone “Piove” (“Ciao ciao, bambina”), cantata da una voce maschile. La musicalità del testo dannunziano, con quella del brano di Modugno, si intrecciano, raccontando entrambe una storia d’amore “sotto la pioggia”, dando così vita ad un connubio perfetto.

 

Dal repertorio del cantautore italiano saranno eseguiti: “Nel blu dipinto di blu”, “Vecchio frack”, “Lu grillu e la luna”, “Musetto”, “Piove (Ciao ciao, bambina)”, “Notte di luna calante”, “Tango d’Armando” e molte altre.

 

Date delle repliche:

 

  • Centro Culturale Elsa Morante 11 dicembre ore 21:00
  • Centro Culturale Aldo Fabrizi- 17dicembre ore 21:00
  • Centro Culturale Gabriella Ferri- 21 dicembre ore 18:00
  • Centro Ricreativo via Bravetta-28 dicembre ore 18:30

 

9 su 10 da parte di 34 recensori Ciao ciao Modugno, spettacolo concerto omaggio alla tradizione musicale italiana Ciao ciao Modugno, spettacolo concerto omaggio alla tradizione musicale italiana ultima modifica: 2014-12-11T19:38:17+00:00 da Etcetera Comunicazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento