Clamoroso in Calabria esclusa Wanda Ferro

L’esponente di Forza Italia, candidata Governatrice per il centrodestra, rimane fuori dal nuovo consiglio regionale per effetto dell’interpretazione della nuova legge elettorale regionale. Una “decisione” che apre notevoli strascichi polemici. Dopo due settimane dal voto la Calabria conosce la composizione del proprio consiglio regionale.

Al Pd vanno 9 seggi: Giuseppe Aieta, Mimmo Battaglia, Mimmo Bevacqua, Vincenzo Ciconte, Carlo Guccione, Nicola Irto, Michele Mirabello, Sebi Romeo e Antonio Scalzo. Altri 5 seggi sono stati assegnati alla lista Oliverio Presidente e sono: Francesco D’Agostino, Mauro D’Acri, Orlandino Greco, Vincenzo Pasqua e Franco Sergio. Tre i seggi per i Democratici Progressisti: Arturo Bova, Giuseppe Giudiceandrea e Giuseppe Neri. “Calabria in Rete” porta in consiglio l’unica donna Flora Sculco mentre la “La Sinistra” consegna il seggio a Giovanni Nucera.

Forza Italia porta in consiglio Ennio Morrone, Alessandro Nicolò, Fausto Orsomarso, Nazzareno Salerno e Mimmo Tallini. La Casa delle libertà vede eletti Francesco Cannizzaro, Giuseppe Graziano e Giuseppe Mangialavori. Per l’altra coalizione di minoranza l’Ncd elegge Giovanni Arruzzolo, Baldo Esposito e Pino Gentile.

9 su 10 da parte di 34 recensori Clamoroso in Calabria esclusa Wanda Ferro Clamoroso in Calabria esclusa Wanda Ferro ultima modifica: 2014-12-09T18:31:09+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento