Torino, accesso alla Ztl da parte dei clienti ospitati negli alberghi cittadini

Negli scorsi mesi l’Assessorato alla Viabilità – Infrastrutture – Trasporti e Mobilità, e GTT, in collaborazione con l’Assessorato al Commercio e con il corpo di Polizia Municipale, hanno lavorato per definire nuove modalità di accesso che facilitino gli spostamenti dei clienti ospitati in strutture alberghiere in area ZTL.
Per consentire il transito e l’uscita dei clienti durante i giorni intermedi di dimora (cioè esclusi il giorno di arrivo e di partenza, attualmente già gestiti con libero accesso) è stata creata una nuova procedura, gestita on line. La procedura da una parte garantisce la possibilità di spostamento DA e PER il proprio albergo durante tutto il periodo di soggiorno ma dall’altra non favorisce la totale e libera circolazione all’interno dell’area nelle fasce orarie in cui la ZTL è attiva: sono state infatti individuate specifiche porte di accesso/uscita per ogni singolo albergo.
A questo scopo è stata creata una piattaforma on line gestita da GTT e ad uso degli albergatori con attività in area ZTL che intendano iscriversi a questo nuovo servizio.
Nel dettaglio, gli alberghi invieranno a GTT le richieste delle targhe da autorizzare per conto dei loro clienti e GTT, previo verifica, inserirà a sistema i dati per l’esenzione al passaggio in ZTL.
“Rivedere le modalità di accesso di quanti soggiornano in alberghi dentro la ZTL – hanno commentato gli Assessori Claudio Lubatti e Domenico Mangone – ci ha consentito di pianificare nuove modalità di gestione, facili e veloci, in previsione dei numerosi turisti che ospiteremo durante gli Eventi del 2015”.
“Grazie alla mappatura delle vie di accesso ai varchi della ZTLl – ha aggiunto l’Assessore Giuliana Tedesco – la Polizia Municipale ha contribuito all’elaborazione, con GTT, della piattaforma che permetterà ai clienti delle strutture alberghiere situate nella zona a traffico limitato una migliore circolazione nei giorni intermedi del soggiorno. I clienti potranno attraversare i varchi con il proprio automezzo ma non si tratterà di una libertà di movimento totale bensì limitata ad alcuni varchi specifici per ogni singola struttura. Uno strumento, questo, che ci permetterà anche di monitorare e canalizzare meglio il traffico cittadino”

Per Walter Ceresa, Presidente e Amministratore Delegato di GTT: “L’utilizzo di nuovi strumenti tecnologici è importante in quanto consente di dare risposte più veloci ai cittadini e di migliorare il lavoro dei nostri operatori. Con questa nuova piattaforma vogliamo lavorare per migliorare per la mobilità dei turisti che il prossimo anno visiteranno Torino”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Torino, accesso alla Ztl da parte dei clienti ospitati negli alberghi cittadini Torino, accesso alla Ztl da parte dei clienti ospitati negli alberghi cittadini ultima modifica: 2014-12-04T15:52:46+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento