Firenze, mobilità ciclabile via libera alla realizzazione di quattro nuove piste

Una nuova pista ciclabile in via del Sansovino, l’integrazione della rete esistente a Novoli, Gavinana e lungarno del Tempio. Ma anche la manutenzione straordinaria di quasi 3,5 chilometri degli itinerari per le due ruote in lungarno Ferrucci, viale Guidoni, viale Mazzini, lungarno Pecori Giraldi, viale Belfiore, viale Fratelli Rosselli, via Cavour e l’installazione di nuove rastrelliere. Sono solo alcuni degli interventi che ieri hanno ricevuto ieri il via libera dalla giunta comunale in materia di mobilità ciclabile per un investimento complessivo di 850.000 euro.
“Continua l’impegno dell’Amministrazione comunale per rendere la rete ciclabile cittadina più estesa e funzionale anche in ottica metropolitana – commenta l’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti –. Anche in questo pacchetto di interventi, infatti, abbiamo privilegiato la ricucitura dei percorsi realizzando nuovi tratti dedicati alle bici per oltre un chilometro e mezzo. Non abbiamo però dimenticato la manutenzione delle piste esistenti e l’installazione di nuove rastrelliere”.
Due le delibere approvate. La prima si concentra su un pacchetto di progetti esecutivi per un investimento di 500.000 euro per i quali a breve verranno bandite le gara di appalto. In dettaglio saranno realizzare le nuovi tratti di itinerari ciclabili a integrazione della rete esistente per 1,35 chilometri: si tratta delle piste di via Magellano (collegamento tra l’area di Novoli e Firenze Nova), via Kassel (per rendere più diretto il percorso da viale Europa al centro e viceversa), via di Villamagna (prolungamento del percorso esistente tra via del Bisarno e il giardino pubblico della Nave a Rovezzano con anche nuovo impianto di illuminazione) e lungarno del Tempio (nuovo percorso in parte all’interno del Giardino Caponetto in parte sul marciapiede). Nelle prime tre piste è prevista anche la collocazione di nuove rastrelliere. Significativo anche il pacchetto degli interventi di manutenzione: saranno interessate dai lavori le piste esistenti di viale Mazzini, lungarno Pecori Giraldi, via Erbosa, viale Belfiore, viale Fratelli Rosselli, via Cavour. In totale si tratta di circa 1,5 chilometri di itinerari ciclabili che saranno riasfaltati con conglomerato rosso. Previsti anche alcuni lavori di ripristino di liste, pietre, cordoli ecc, il rifacimento del manto stradale degli attraversamenti pedonali e ciclabili lungo il percorso della pista, nuova segnaletica orizzontale e verticale.
Sono invece definitivi i progetti della seconda delibera che prevede la realizzazione di un nuovo tratto della pista ciclabile in via del Sansovino (a integrazione della rete esistente) e la manutenzione straordinaria di quasi 2 chilometri di itinerari ciclabili tra cui quelli di lungarno Ferrucci e viale Guidoni. Per quanto riguarda via del Sansovino, saranno realizzati 260 metri a doppio senso di circolazione nel tratto fra piazza Paolo Uccello e la fermata della tramvia “Sansovino”. Questo tratto andrà a sostituire il percorso ciclabile esistente che collega la rotatoria tra viale Etruria-via Foggini-viale Talenti con piazza Paolo Uccello: nell’ultimo tratto, per mancanza di spazio, la corsia è stata costruita a senso unico con direzione uscita città penalizzando i ciclisti diretti verso il centro (che devono transitare in promiscuo con gli altri veicoli). La nuova pista, infatti, sarà a doppio senso, sarà costruita sulla carreggiata in direzione uscita città in sede propria e andrà a ricucire gli attuali percorsi di piazza Paolo Uccello e via Beccafumi.
Passando alla manutenzione, saranno oggetto di interventi piste ciclabili per complessivi 1,985 chilometri distribuiti su lungarno Ferrucci, viale Guidoni, via Maddalena e via dei Vespucci: anche in questo caso sarà utilizzato il conglomerato rosso e previsti gli interventi di ripristino e segnaletica orizzontale e verticale.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento