L’Isis è una minaccia per la futura produzione di petrolio

Uno scenario non positivo in un contesto di perdurante congiuntura economica. A delinearlo Fatih Birol capo economista dell’Agenzia internazionale per l’energia (Aie). “Improvvisamente un nuovo parametro si è affacciato sui mercati petroliferi: l’Isis”. E’ quanto spiega in un’intervista con il Ft.

produzione greggio

Per Birol l’Isis funge da deterrente per gli investimenti alla produzione”. Nonostante il boom energetico con lo shale, è improbabile che gli Usa riescano a soddisfare l’aumento della domanda globale”.Ma “c’è un mondo al di là degli Usa”, ha poi aggiunto.

9 su 10 da parte di 34 recensori L’Isis è una minaccia per la futura produzione di petrolio L’Isis è una minaccia per la futura produzione di petrolio ultima modifica: 2014-11-27T07:12:20+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento