Ferrari, confermato l’addio Marco Mattiacci al suo posto Maurizio Arrivabene

Per il Cavallino Rampante arriva un uomo Philips Morris voluto da Sergio Marchionne con l’obiettivo di riportare la Rossa alla vittoria se non subito almeno nel 2016. Maurizio Arrivabene è stato individuato come l’uomo giusto per rilanciare al più presto la Ferrari che dalla prossima stagione potrà contare sul quattro volte campione del mondo Sebastian Vettel per tornare a fare ”ciò per cui è stata creata: essere la migliore”.

Un nuovo corso che punterà in pista su Vettel e fuori su Arrivabene. ”Abbiamo scelto Sebastian Vettel – sottolinea Marchionne – un grande pilota che ha già collezionato una serie impressionante di record e ha la voglia e le capacità per continuare a dimostrare quello che vale. Crediamo sia la persona giusta per affiancare un altro grande talento, Kimi Raikkonen, che non solo ha l’esperienza e la maturità di un fuoriclasse, ma ha anche il desiderio di condividerle”.

Per quanto riguarda il nuovo team principal della Ferrari – scrive in una lettera Marchionne – ”io, personalmente, riconosco in Maurizio le qualità di un vero leader, una di quelle persone che si seguono per l’esempio che dà, per la serietà e l’integrità delle sue scelte, per il modello di uomo che rappresenta”. Ma non è finita qui. Si annuncia il clamoroso ritorno di Ros Brawn.

9 su 10 da parte di 34 recensori Ferrari, confermato l’addio Marco Mattiacci al suo posto Maurizio Arrivabene Ferrari, confermato l’addio Marco Mattiacci al suo posto Maurizio Arrivabene ultima modifica: 2014-11-24T23:08:13+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento