Nocera Inferiore, doping nelle palestre tredici agli arresti

Eseguite dai Nas tredici ordinanze di custodia cautelare agli arresti domiciliari nei confronti di tredici persone per associazione a delinquere finalizzata all’approvvigionamento, traffico e spaccio di sostanze dopanti.

I provvedimenti sono stati firmati dal Gip del Tribunale di Nocera Inferiore, in provincia di Salerno, e riguardano preparatori per atletici, frequentatori di palestre ed anche un farmacista, residenti in diverse province della Campania.

Una vera e propria associazione a delinquere per la vendita di sostanze anabolizzanti, all’interno della quale ogni componente aveva un ruolo ben definito. Su tutti, quello di un farmacista che acquistava farmaci ad alto costo rubati negli ospedali per rivenderli, insieme ai suoi complici, ai frequentatori di palestre, body builders e atleti amatoriali.

Nella rete dei militari, che hanno sequestrato circa settecento specialità medicinali ad azione stupefacente e dopante, tra cui somatropina, testosterone, nandrolone e insulina, insieme al farmacista, sono finiti quattro preparatori atletici che lavoravano in altrettante palestre e otto frequentatori degli impianti che oltre a fare uso dei medicinali, li rivendevano a loro volta ad atleti amatoriali. Il gip del Tribunale nocerino, che su richiesta della Procura ha firmato le ordinanze, ha concesso agli indagati gli arresti domiciliari.

9 su 10 da parte di 34 recensori Nocera Inferiore, doping nelle palestre tredici agli arresti Nocera Inferiore, doping nelle palestre tredici agli arresti ultima modifica: 2014-11-19T15:35:55+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento