Potenza, hip hop con Miguel Antonio

Un museo della danza a Potenza. Una originale esperienza che prende forma per iniziativa della scuola di danza Metamorfosi, diretta da Michele Consolo, e che si fonda sull’hip hop, lo stile partito dall’America e poi diventato un fenomeno virale.

L’esperimento che viene riproposto a Potenza lunedì sera, 17 novembre, alle 18.30, nello spazio del museo provinciale, accende i riflettori sulle movenze di un altro ballerino di grande prestigio, considerato tra i più preparati della scena di Los Angeles: Miguel Antonio, uno dei coreografi di punta della Debbie Reynolds. Antonio terrà uno stage di circa 90 minuti per insegnare ai giovani allievi della Metamorfosi – e delle altre scuole che aderiranno al progetto – non solo nuovi passi, ma anche le tecniche per tradurre l’energia del corpo in figure e movimenti. Il tutto, naturalmente, su note e ritmi rigorosamente hip hop.

La scuola di danza Metamorfosi crede nel valore di questi incontri. Ha, tra l’altro, partecipato con successo al concorso Salerno Dancing Festival che si è svolto, nei giorni scorsi scorsi, nel teatro Augusteo della città campana. Oltre 900 ballerini provenienti da varie regioni italiane hanno partecipato al concorso nelle diverse discipline di danza, contentendosi borse di studio (per un totale di 15mila euro), medaglie e coppe. Una giuria d’eccezione – presieduta da Bill Goodson e composta da Michele Villanova, Francesco Mariottini, Alex Atzewi, Max Sirto, Ugo Ranieri, Little Phil, Jo Sassi e Rocco Greco – ha valutato le varie performance in una lunga maratona durata fino a sera.

Metamorfosi è stata tra le scuole più premiate avendo conquistato il primo posto nella categoria children solisti per la danza classica (vincitrice Aurora Arbia che ha ricevuto anche la medaglia al talento) e gruppi per il contemporaneo (Manuela Accardi, Manuela Arno, Chiara Mallano, Francesca Cascone, Elena Verrastro e Aurora Arbia). Primo posto anche per il passo a due contemporaneo nella categoria senior (Chiara Molinari, che ha anche ricevuto la medaglia al talento, e Fausto Bisaccia). Un’altra medaglia al talento è stata conquistata da Angela Bisaccia e, in generale, gli allievi di Metamorfosi hanno ricevuto numerose borse di studio conquistando anche un quarto posto nelle categorie Junior hip hop e Senior neo classico. In tutte le esibizioni risultate vincitrici le coreografie sono state curate da Francesca Lacoppola.

Un risultato importante, confortato dai riconoscimenti ottenuti, che evidenzia due cose innanzitutto: l’esistenza di talento fra i ragazzi lucani e la possibilità di accompagnarlo, dirigerlo, metterlo a frutto con un lavoro sapiente e duraturo nel tempo.

9 su 10 da parte di 34 recensori Potenza, hip hop con Miguel Antonio Potenza, hip hop con Miguel Antonio ultima modifica: 2014-11-17T13:04:23+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento