Pallini a Gastronomica col Bermuda black rum by Gosling

La storica azienda liquoristica romana sarà presente alla seconda edizione di Gastronomica, la maggiore fiera agroalimentare del Centro-Sud Italia, di scena a Latina dal 14 al 18 novembre 2014

 

Gastronomica è il salone fieristico dell’agro pontino dedicato a tutti gli aspetti della produzione e della trasformazione di prodotti agroalimentari, dalle eccellenze territoriali ovvero dalle produzioni di nicchia, alla grande distribuzione organizzata e ai sistemi di rete e/o filiera, non trascurando mercati e tecnologie di settore, come il turismo enogastronomico e le attrezzature del canale Ho.Re.Ca. Il salone, nato per sostenere lo sviluppo del sistema imprenditoriale locale e per rendere più agevole l’accesso delle imprese al

mercato, è concepito secondo aree tematiche sviluppate in relazione alla dimensione e alla capacità distributiva delle aziende, oltre che al segmento di appartenenza. Il salone contempla soprattutto iniziative volte alla formazione di una cultura imprenditoriale utile ad accedere ai mercati, all’innovazione e al trasferimento delle tecnologie e allo sviluppo di relazioni finalizzate alla valorizzazione delle risorse del territorio:

 

  • vitigni IGT;
  • carni e suoi derivati;
  • casearia vaccina, di bufala e ovina;
  • settore ittico;
  • settore ortofrutticolo;
  • olivicoltura.

 

Un’intera sezione del salone 2014 sarà dedicata allo sviluppo del modello della produzione e della commercializzazione dei prodotti biologici. La crescita dell’attenzione del consumatore rispetto a questo segmento del mercato enogastronomico merita un’attenzione particolare. Il salone ospiterà le eccellenzedella ricca produzione biologica dando modo al visitatore di apprezzare l’alto livello dei prodotti bio del territorio e non solo.

 

Pallini sarà presente col suo stand dove, fra gli altri prodotti, sarà esposto anche il brand Gosling: ovvero il fantastico rum delle Bermuda Islands. L’azienda Gosling, in particolare, produce il Bermuda Black Rum denominato “Black Seal”.

Non a caso, il drink nazionale delle Bermuda è il Dark ‘n’ Stormy, cocktail di black rum Gosling’s e ginger beer, bevanda analcolica a base di zenzero.

Gosling’s Black Seal è un’antica ricetta del 1858 che nasce dal blend di tre differenti rum di origine caraibica, invecchiati tra i tre e i sei anni che vengono successivamente lavorati e miscelati nelle Isole Bermuda. E’ uno dei pochi Dark Rum ancora in commercio, proprietà della famiglia Gosling dopo oltre duecento anni.

La Ginger Beer è una bevanda composta da acqua, zucchero e zenzero. Nasce nel lontano 1700 e si diffonde nel Nord America con l’arrivo dei coloni inglesi. La famiglia Gosling ha individuato negli anni il corretto equilibrio tra dolce e piccante, con l’intento primario di rendere Gosling’s Ginger Beer l’abbinamento perfetto al sapore del Black Seal Rum per ottenere l’autentico Dark and Stormy cocktail.

 

DOVE SI SVOLGE GASTRONOMICA:

 

Il Polo fieristico Expo Latina si trova al km 51,400 della S.R. 156 dei Monti Lepini a 10 minuti dal centro della città di Latina.

 

IN AUTO

 

Autostrada A1 uscita Valmontone, seguire le indicazioni per Latina fino alla S.R. 156 dei Monti Lepini al km 51,400.

Autostrada A1 uscita Frosinone, seguire le indicazioni per Latina fino alla S.R. 156 dei Monti Lepini al km 51,400.

Dal G.R.A di Roma uscita 26 S.R. 148 Pontina, indicazioni per Latina fino alla S.R. 156 dei Monti Lepini al km 51,400.

 

IN TRENO

 

Da Aeroporto di Fiumicino con treno Leonardo fino a Stazione Termini, Regionali e Intercity da Roma Termini o da Napoli Centrale fermata Latina.

Bus locale fino a Stazione Cotral Autolinee. Bus per Borgo San Michele fermata Expo.

 

IN AEREO

 

Aeroporti di Fiumicino e di Ciampino (Roma).

9 su 10 da parte di 34 recensori Pallini a Gastronomica col Bermuda black rum by Gosling Pallini a Gastronomica col Bermuda black rum by Gosling ultima modifica: 2014-11-11T12:47:55+00:00 da Elvia Gregorace
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento