Milano, Civica Scuola di Cinema inaugurata la nuova sede

La nuova sede della Civica Scuola di Cinema all’ex Manifattura Tabacchi è stata inaugurata alla presenza del vicesindaco Ada Lucia De Cesaris, degli assessori Cristina Tajani (Università e Ricerca) e Filippo Del Corno (Cultura), con studenti, diplomati, docenti, cittadini e numerosi professionisti del settore cinematografico. Il Sindaco Giuliano Pisapia, non potendo intervenire alla cerimonia, ha inviato un suo personale messaggio.

Sono oltre 400 gli studenti che frequentano la struttura su tre piani per i corsi triennali (in Regia, Produzione, Ripresa e fotografia, Digital animation, Sceneggiatura, Montaggio, Sound design, Multimedia) e quattro serali in Documentario, Produzione cinematografica, Videogiornalismo, Sceneggiatura. A loro, e ai 150 tra docenti e personale amministrativo, sono dedicati i più di 3 mila metri quadrati dell’area: cinque teatri di posa, uno studio televisivo con sala regia, uno studio di animazione, sala multimediale da cento posti, settantasette postazioni di montaggio, sedici aule, laboratori, mediateca con sala di lettura e visione (6.500 film e 1.500 testi, periodici e cataloghi), magazzino attrezzature e uffici.

A dare il via alla giornata, con l’apertura del nuovo anno accademico seguita dalla conversazione Fare Cinema: perché?, conAntonio Augugliaro (co-regista di “Io sto con la sposa”), sono intervenuti Walter Fontana (sceneggiatore, autore del libro “Splendido visto da qui”, 2014), Luca Mosso (giornalista, presidente Milano Film Network), Gianluca Guzzo (fondatore e amministratore Mymovies.it), Dario Zonta (giornalista, produttore), coordinata da Mauro Gervasini (direttore Film Tv).  Dalla scrittura alla regia, dalla produzione alla comunicazione: il mestiere del cinema e le sue competenze di fronte a nuove sfide è stato il tema che ha animato il dibattito.

“Sono molto contenta di inaugurare la nuova sede della Civica scuola di Cinema – ha detto il vicesindaco Ada Lucia De Cesaris -: finalmente la città dispone di una struttura adeguata alle esigenze di espressione artistica e culturale del settore, oggi più che mai strategico per lo sviluppo culturale dell’intero Paese, e a cui Milano vuole partecipare da protagonista. Come le altre Civiche scuole cittadine, da sempre incubatori di grande professionalità e creatività, questa scuola continuerà a dimostrarsi un luogo di eccellenza della formazione, in grado di attirare talenti da tutto il panorama nazionale e internazionale”.

“Con l’inaugurazione dei rinnovati spazi dell’ex Manifattura Tabacchi, oggi mettiamo a disposizione della città e dell’intero Paese una sede più grande e funzionale dotata di moderni set cinematografici, studi audiovisivi e delle più avanzate tecnologie necessarie a affiancare la preparazione degli insegnanti che contribuiscono a fare della Civica Scuola di Cinema di Milano un punto di riferimento importantissimo per chiunque voglia lavorare nell’industria cinematografica”: cosi l’assessore alle Politiche per il Lavoro, Sviluppo economico, Università e ricerca Cristina Tajani che prosegue: “Una rinnovata sede che saprà essere non solo un luogo di formazione ma anche uno spazio aperto ai  cittadini, per ‘fare cultura’ fuori dagli ambiti didattici e condividere momenti di confronto e riflessione su argomenti che interessano ampie platee come la televisione, la radio, il teatro, il web, l’editoria”.

Nella nuova sede infatti, accanto all’attività formativa ordinaria, sono proposte numerose iniziative aperte al pubblico e al territorio anche grazie al sostegno di Fondazione Cariplo, nell’ambito del progetto Manifatture Culturali.

“L’investimento in cultura – ha  commentato il Presidente di Fondazione Cariplo Giuseppe Guzzetti, intervenuto alla cerimonia di inaugurazione – è uno dei principali delle Fondazioni di origine bancaria. Anzi, quello dell’Arte, attività e beni culturali è il primo e più consueto settore di intervento delle Fondazioni. Da sempre esso si pone al primo posto sia per quantità di risorse erogate che per numero di interventi: 270 milioni di euro nel solo 2013, pari al 30,4% del totale erogazioni. Anche il Cinema rientra a giusto merito con il patrimonio cultura del nostro Paese. Fondazione Cariplo dal 1991, cioè da quando è nata, ha sostenuto oltre 10mila progetti nel settore arte e cultura con circa un miliardo di euro. Anche nel 2013 (e più o meno sarà così anche per l’anno in corso)  ha messo a disposizione della cultura circa 40milioni di euro, in un periodo in cui i tagli alla cultura sono sotto gli occhi di tutti. Va sottolineato come le fondazioni oggi non si limitano più a mantenere e valorizzare il patrimonio artistico e architettonico come accadeva un tempo, ma si prodigano per innestare processi virtuosi dove la cultura diviene volano economico e strumento per la coesione sociale. L’ulteriore tassazione annunciata per le fondazioni sarà un duro colpo per chi opera in campo culturale, che non avrà più nemmeno questo sostegno. Il mondo della cultura deve reagire. #menotassepiuerogazioni  – tasse + cultura”.

“La nuova sede della Civica Scuola di Cinema è bella e all’avanguardia. ‘Una Scuola davvero europea!’ è il commento degli studenti – ha aggiunto il direttore della Civica Scuola di Cinema Laura Zagordi -. La presenza nel luogo storico della Manifattura Tabacchi di giovani, che usano gli spazi per studiare e per sperimentare, è magica. Alimenta in modo naturale la curiosità e l’attenzione verso ciò che è stato questo luogo, nella nostra città. I cortili dove una volta echeggiavano le voci delle donne che lavoravano il tabacco risuonano ora di quelle degli studenti. Uno stimolo, anche emotivo, per scegliere di guardare, avvicinarsi al passato, comprendere il presente ed immaginare il futuro” .

A festeggiare con la Scuola anche altri rappresentanti delle istituzioni: l’assessore alla cultura Filippo Del Corno, gli assessori della Regione Lombardia Cristina Cappellini e Alberto Cavalli, i senatori Laura Bignami e Franco Mirabelli, la deputata Lia Quartapelle, il presidente del Consiglio di Zona 9 Beatrice Uguccioni, il rettore dell’Università degli Studi Milano BicoccaCristina Messa, il Soprintendente Alberto Artioli, il consigliere regionale Fabio Pizzul, e altri consiglieri regionali e comunali. Calorosa la partecipazione del settore cinematografico che conta anche numerosi diplomati della Scuola. Sono intervenuti, tra gli altri, la scrittrice e consigliera d’amministrazione RAI Benedetta Tobagi, i registi Daniele Ciprì, Marina Spada, Alina Marazzi, Michelangelo Frammartino, Luca Lucini, Alessandro Genovesi, Vittorio Moroni, Sandro Baldoni, il produttore Lionello Cerri l’attore Gigio Alberti, l’autore e regista Felice Cappa, il direttore della fotografia Luca Bigazzi, la montatrice Carlotta Cristiani, Studio Azzurro, Il Terzo Segreto di Satira. Alcuni personaggi dello spettacolo hanno inviato messaggi di auguri, come Claudio Bisio, Antonio Albanese, Silvio Soldini, Giobbe Covatta e Costanza Quatriglio.

“Sono molto felice di essere presente all’apertura dell’anno accademico e all’inaugurazione della nuova sede della Civica Scuola di Cinema – ha spiegato l’assessore alla cultura Filippo Del Corno – una sede prestigiosa che sta diventano il vero e proprio polo dell’industria del cinema della città, grazie alla presenza del Museo Interattivo del Cinema (MIC), e della Fondazione Cineteca Italiana. Auguro quindi alla Civica Scuola di Cinema di essere sempre più un importante vivaio di creatività per le generazioni più giovani che saranno protagoniste del cinema di domani”.

La giornata è proseguita con proiezioni, workshop e tour guidati che hanno permesso al pubblico di scoprire gli spazi e le potenzialità della nuova sede. II Dj set, a cura di Stefano Breda in arte “Mastermaind”, produttore e beatmaker, ha fatto da colonna sonora alla festa serale.

“La festa non finisce oggi – ha concluso il Presidente di Fondazione Milano Marilena Adamo -: l’inaugurazione della nuova sede della Civica sarà concluderà domani, martedì 11 novembre, con la visita dell’Onorevole Ministro dei Beni e delle Attività Culturali Dario Franceschini. Una partecipazione che ci rende particolarmente  lieti  e che si aggiunge alle  innumerevoli e prestigiose attestazioni di stima che hanno scandito questa  giornata così importante per la Civica Scuola di Cinema e  per  Fondazione Milano”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, Civica Scuola di Cinema inaugurata la nuova sede Milano, Civica Scuola di Cinema inaugurata la nuova sede ultima modifica: 2014-11-11T01:29:04+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento