Viterbo, smantellato sodalizio criminale sardo radicato nella Tuscia

126

In azione 150 Carabinieri del Comando di Viterbo, con l’ausilio di un elicottero e di unità cinofile. I militari hanno eseguito 13 ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti dei componenti, quasi tutti sardi, di un sodalizio criminale operante nella bassa Tuscia.

Tra le attività criminali contestate, commissione di furti; danneggiamenti aggravati; incendi dolosi di aziende e auto per estorsioni; rapine; traffico di sostanze stupefacenti; ricettazione e possesso di armi clandestine. Perquisizioni nelle province di Viterbo e Roma.