Milano, pugni in faccia ad una trentenne, in ospedale con il setto nasale fratturato

Violenza gratuita ed immotivata nel capoluogo lombardo. Le “bulle” meneghine sperimentano il Knockout Game. Consiste nel prendere a pugni all’improvviso i passanti che passeggiano per strada, così, senza senso.

La vittima è una donna italiana di 30 anni, trasportata d’urgenza all’ospedale. Le bulle le hanno frantumato il setto nasale son un pugno violentissimo. Stava passeggiando in centro, presso piazzale Loreto. “Camminava dietro ad altre due ragazze che parlavano tra loro – ha raccontato un’amica – Quelle hanno svoltato a un angolo e la mia amica ha proseguito. Ha notato un’ombra sgusciare dalle macchine parcheggiate e s’è ritrovata al suolo”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, pugni in faccia ad una trentenne, in ospedale con il setto nasale fratturato Milano, pugni in faccia ad una trentenne, in ospedale con il setto nasale fratturato ultima modifica: 2014-11-01T03:21:10+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento