Milano, le iniziative al Cimitero Monumentale per la commemorazione dei defunti

Un’intera giornata di eventi commemorativi a ingresso gratuito per riscoprire il Cimitero Monumentale tra passeggiate tematiche, musica classica, mostre d’arte e teatro. Domenica 2 novembre, dalle 10 alle 18, è in programma l’appuntamento conclusivo della rassegna “Monumentale: Museo a Cielo Aperto”, ideata dal Comune di Milano e dalla Fondazione Milano – Scuole Civiche per valorizzare e promuovere uno dei luoghi più suggestivi e ricchi di bellezze artistiche della città.
“In due edizioni abbiamo portato oltre 20mila visitatori a scoprire e vivere il Monumentale in giornate che non sono solo dedicate al ricordo, ma anche un’occasione per riappropriarsi della storia e della memoria della città”. Così l’assessore al Turismo e ai Servizi civici del Comune di Milano Franco D’Alfonso che prosegue: “In questi due anni abbiamo così raggiunto l’intento di fare del Cimitero Monumentale un polo di attrazione per tutta la famiglia, con iniziative per piccoli e grandi. Uno spazio aperto che vive tutto l’anno, come testimoniato dagli appuntamenti realizzati da quest’estate a oggi. Il nostro impegno ha portato alla riorganizzazione dell’InfoPoint e ora continua con la realizzazione del prossimo Museo. Il risultato è una risorsa importante e attrattiva per tutti, milanesi e turisti”.

“Si sa che è ai vivi che i cimiteri servono. E i nostri ragazzi con la loro creatività lo hanno dimostrato in questi mesi. I milanesi a loro volta hanno gradito questo tributo alla memoria della città fatto di musica, recitazione, canto. Viva il Monumentale!”, dice il Presidente di Fondazione Milano Marilena Adamo.

In apertura della giornata del 2 novembre, alle 10.30, l’assessore Franco D’Alfonso condurrà la “Passeggiata nei viali dell’eternità in compagnia dei protagonisti della Milano di oggi” attraverso un percorso dedicato ai cittadini illustri.

Alle 11.30, al Famedio, avrà luogo la Cerimonia di iscrizione dei Grandi di Milano nel Pantheon della città. Le iscrizioni rendono omaggio a cittadini illustri e benemeriti che si sono distinti in diversi campi rendendo grande il nome di Milano nel mondo. Quest’anno vengono iscritti: Claudio Abbado (direttore d’orchestra), Carlo Bergonzi (tenore), Rino Bindi (imprenditore), Ada Burrone (fondatrice dell’associazione ‘Attivecomeprima’), Carlo Castellaneta (scrittore), Roberto Cerati (presidente della Casa Editrice Einaudi), Vittorino Colombo (statista e Presidente del Senato), Gerardo D’Ambrosio (magistrato e Procuratore capo a Milano), Luciano Erba (poeta), Fabio Guzzini (medico), Guido Martinotti (sociologo delle città), monsignor Luciano Migliavacca (direttore della Cappella Musicale del Duomo), Giuseppina Re (parlamentare – esponente della Resistenza), Piero Sensi (professore e ingegnere chimico).

Durante tutto il pomeriggio del 2 novembre il Famedio e la Galleria di Levante si trasformeranno in insoliti palcoscenici per rappresentazioni teatrali e concerti, quali momenti commemorativi della ricorrenza, mentre le visite guidate e tematiche accompagneranno il pubblico alla scoperta del Cimitero e delle sue memorie storiche.

Le “Passeggiate nei viali dell’eternità in compagnia di protagonisti della Milano di oggi” proseguiranno alle 14.30 con il Cav. di Gran Croce Rodolfo Masto, Commissario straordinario Istituto dei Ciechi di Milano, che ricorderà i benefattori dell’Istituto dei Ciechi, mentre alle 16.00 l’ex-magistrato Gherardo Colombo accompagnerà i visitatori in un percorso dedicato al tema ‘Legalità Giustizia e Costituzione’.

L ’Associazione Amici del Monumentale, nata nel 2013 per promuovere la conoscenza del Monumentale tra i cittadini e i visitatori, guiderà alle 13.30 l’itinerario “ Cosa va di moda al monumentale” e alle 14.00 “’Asilo Mariuccia non è solo un modo di dire”, un percorso dedicato a filantropi e benefattori che hanno reso grande Milano.

Alle 15 nella Sala Conferenze dell’InfoPoint del Cimitero verrà presentato il laboratorio di restauro, realizzato a cura di Accademia delle Belle Arti di Brera e Fonderia Artistica Battaglia, sulla base di un’ipotesi progettuale promossa dall’Associazione Amici del Monumentale.

Nella Galleria di Levante, alle 15.30 e alle 16.30, attori e diplomati della Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi metteranno in scena omaggi teatrali ai protagonisti del Monumentale e letture sceniche.

Spazio anche all’arte e alla pittura grazie all’anteprima della mostra Inferno/1914-1918 dedicata a Tom Porta che vedrà in esposizione, dal 2 all’8 novembre, 6 grandi tele ospitate per l’occasione nella Gallerie di Levante e Ponente del Cimitero Monumentale e al Sacrario dei Caduti, in piazza Sant’Ambrogio. A cento anni dall’inizio della Grande Guerra, Porta realizza un’esposizione di 30 nuove opere dedicate allo scontro di culture, ideali, pensiero, tecnologie e uomini iniziato nel 1914. Un percorso emotivo che conterrà elementi ottocenteschi e porterà l’osservatore a vivere gli albori della cinematografia documentaristica di guerra con i versi di Dante presenti all’interno delle opere e che saranno la compagnia ed il compendio narrativo della sua ispirazione.

La giornata si concluderà alle 17 con il concerto Mirjam’s Siegesgesang per soprano, coro e pianoforte di Franz Schubert (1797 – 1828) eseguito dai Civici Cori della Civica Scuola di Musica Claudio Abbado e dal soprano Angela Alesci accompagnata dal pianista Luca Garro, diretti dal Maestro Mario Valsecchi, che inonderanno di note il Famedio.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, le iniziative al Cimitero Monumentale per la commemorazione dei defunti Milano, le iniziative al Cimitero Monumentale per la commemorazione dei defunti ultima modifica: 2014-10-31T02:42:50+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento