Attentato alla vita del rabbino Yehuda Glick ucciso un palestinese legato alla jihad islamica

La Polizia ha assassinato un palestinese sospettato di essere colui che aveva attentato alla vita del rabbino Yehuda Glick, militante di estrema destra. I poliziotti israeliani avrebbero fatto irruzione nella casa dell’uomo, il quale avrebbe opposto resistenza armata alla cattura, costringendo così gli agenti a sparare e ad ucciderlo. Si tratta di un palestinese legato alla jihad islamica che viveva nei pressi della città vecchia di Gerusalemme.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento