Roma, si uccide nel suo ufficio agente di polizia di 52 anni in servizio a Piombino

Il romano di 52 anni era sovrintendente al commissariato di Piombino in provincia di Livorno. Si è suicidato nel suo ufficio con la pistola di ordinanza. L’uomo, che i colleghi ricordano come “un eccellente poliziotto”, si è sparato un colpo alla tempia.

All’origine del gesto sembra ci fossero problemi personali. Sul posto, a esprimere cordoglio e sostenere i colleghi, è subito recato anche il Questore di Livorno Marcello Cardona.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, si uccide nel suo ufficio agente di polizia di 52 anni in servizio a Piombino Roma, si uccide nel suo ufficio agente di polizia di 52 anni in servizio a Piombino ultima modifica: 2014-10-26T04:50:11+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento