Roma, il giornalismo sportivo piange la scomparsa di Oscar Orefici

Nato a Roma, il 13 luglio di 68 anni fa, Oscar Orefici era stato un pioniere che più aveva contribuito al successo della Formula Uno sullo schermo. Negli anni Settanta aveva realizzato trasmissioni per la Rai, poi era diventato il riferimento del settore per Mediaset che negli anni Novanta acquisì i diritti dei Gran Premi. Infine Sky dove aveva messo a disposizione la sua esperienza e dove era stato commentatore fra i più qualificati.

Fu uno degli ultimi a cui Enzo Ferrari rilasciò un’intervista video e grande amico di Ayrton Senna del quale fu costretto a raccontare il drammatico incidente di Imola. Oscar Orefici era romano, ma aveva vissuto a lungo a Milano anche per lavoro.

I funerali di Oscar si celebreranno martedì alle 11.30 nella chiesa del quartiere dove abitava, Santa Maria del Popolo a Piazza del Popolo.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, il giornalismo sportivo piange la scomparsa di Oscar Orefici Roma, il giornalismo sportivo piange la scomparsa di Oscar Orefici ultima modifica: 2014-10-26T18:26:25+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento