Policoro dice no a chiusura sportello invalidi civili

“La commissione Invalidi Civili di Policoro è essenziale per un territorio ad alta densità di popolazione: un bacino importante come quello del Metapontino non può essere depauperato di uno strumento così socialmente rilevante”.

Lo afferma, in un comunicato, l’assessore al Comune di Policoro, Livia Lauria che “insieme all’amministrazione comunale sta per portare in discussione, nella seduta del prossimo consiglio comunale previsto per domani 22 ottobre, un ordine del giorno” per impedire la chiusura di “uno sportello importante, soprattutto per persone con gravi deficit fisici e sensoriali”.

“Non è una sterile lotta di campanile – prosegue Lauria – perché nella proposta di delibera che andiamo ad adottare in Consiglio comunale parliamo anche di contrasto con la geografia della nostra regione, a vantaggio solo di alcune aree, soprattutto se nella motivazione del Protocollo d’Intesa firmato da Regione e Inps si parla di riorganizzazione dei processi di invalidità civile con la necessità di una maggiore vicinanza del servizio all’utenza”.

Per l’assessore Lauria si tratta di “un disagio inaccettabile nei confronti dei cittadini gravati da una situazione di grave impedimento fisico”.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento