Una mostra e sei spettacoli raccontano l’identità di Milano

Una mostra itinerante e  sei spettacoli per far conoscere e scoprire i volti, le storie e le evoluzioni di Milano. Questo l’obiettivo di “Identità Milano”, il progetto realizzato dall’assessorato al Commercio, Attività produttive e Turismo del Comune di Milano in collaborazione con la Triennale di Milano e la Fondazione Milano Scuole Civiche, per portare in quattro zone e in due istituti scolastici la storia e il patrimonio simbolico della città e come questi vengono percepiti nell’immaginario collettivo.

La mostra sarà visitabile dal 17 al 21 ottobre presso gli spazi dell’Ex Fornace, Alzaia Naviglio Pavese 16, in Zona 6, per poi trasferirsi dal 24 al 28 ottobre alla Cascina Monastero in via Anselmo da Baggio 55, in Zona 7, per proseguire dal 31 ottobre al 4 novembre all’Auditorium di Zona 3 in Valvassori Peroni 56.

Gli spettacoli si terranno il 17 e 18 ottobre presso gli spazi dell’Ex Fornace, il 24 e 25 ottobre presso la Cascina Monastero e il 31 ottobre all’Auditorium di Zona 3. Un ulteriore appuntamento sarà il 29 novembre in Zona 9 alla Biblioteca Affori, Villa Litta.

”Grazie a questa iniziativa vogliamo portare nelle zone un ciclo di spettacoli ispirati ai simboli, alla storia e alle personalità della città. Una naturale prosecuzione della mostra allestita alla Triennale, oggi diventata itinerante, in cui si racconta Milano e la sua evoluzione grazie ai suoi tratti distintivi. Tratti che non possono prescindere dalla creatività artistica, produttiva, culturale sintetizzati nella sua capacità del fare e fare bene. La collaborazione con la Triennale e Fondazione Milano Scuole Civiche rinnova quel connubio di cultura, ricerca, industria, lavoro creativo e straordinaria capacità di realizzare l’utile e il bello, caratteristica intrinseca di Milano”. Così l’assessore al Commercio, Attività produttive, Marketing territoriale e Turismo Franco D’Alfonso.

La mostra itinerante “Identità Milano” presenta i segni del patrimonio simbolico di Milano, raccontando cosa rappresenta la città oggi nell’immaginario collettivo attraverso l’evoluzione dello stemma, dei simboli della comunità, i volti di 200 importanti milanesi di nascita e di adozione, le icone dell’arte, i profili dei palazzi storici e moderni, i luoghi più significativi. La mostra, realizzata sulla base delle indicazioni e del trattamento tematico del Comitato Brand, si basa sui 14 argomenti identitari dalla città, emersi da una ricerca condotta da Triennale, e presenta un percorso espositivo progettato da Michele De Lucchi.

Contemporaneamente alla mostra, gli abitanti delle zone potranno assistere agli “Spettacoli teatrali – Identità Milano”,  racconti a più voci che mescolano le storie, i volti, le passioni: dal Futurismo al canto di Alda Merini per Milano, dalle barricate delle Cinque Giornate ai bombardamenti, dall’omaggio a Munari e Fontana al carteggio di Paolo Grassi e Giorgio Strehler, alle giullarate diDario Fo e Franca Rame, passando per la visione della città di oggi di giovani autori e danzatori. Tutti gli spettacoli sono gratuiti, realizzati appositamente da Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi con la Direzione Artistica di Massimo Navone e un cast di giovani professionisti, con il coordinamento drammaturgico e registico di Giulia Valsecchi, Riccardo Mallus, Luca Rodella.

Oltre alla presenza nelle zone della città, il progetto “Identità Milano” vedrà il coinvolgimento di due istituti scolastici milanesi, l’Istituto Comprensivo Bruno Munari e l’Istituto Alberghiero Lagrange, al fine di avvicinare i più giovani alla storia, ai protagonisti e ai simboli che hanno reso Milano conosciuta nel mondo.

9 su 10 da parte di 34 recensori Una mostra e sei spettacoli raccontano l’identità di Milano Una mostra e sei spettacoli raccontano l’identità di Milano ultima modifica: 2014-10-17T11:28:55+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento