Alto Adige Digitale 2020, i voti superano quota 1000

Hanno superato la soglia dei 1000 i voti sulla piattaforma online “Alto Adige Digitale 2020”, la borsa digitale dedicata alle idee e creata “per offrire l’opportunità di compartecipare alla gestione dell’agenda digitale dell’Alto Adige del futuro“, sottolinea l’assessora provinciale Waltraud Deeg. La piattaforma è online ancora per tre settimane, fino al 9 novembre.

Gestire online gli atti amministrativi e renderli rintracciabili, aumentare la confidenza delle persone adulte con le nuove tecnologie, creare un sistema di prenotazione elettronico provinciale per le visite mediche: sono solo alcuni dei suggerimenti che gli utenti hanno inviato sullo sviluppo digitale in Alto Adige.

Le oltre 60 proposte sono state inoltrate alla piattaforma online aad2020.provincia.bz.it e valutate con oltre 70 commenti e più di mille voti. “Per noi è importante che tante persone si confrontino con la pianificazione sul futuro digitale dell’Alto Adige, che portino le loro idee e facciano proposte”, sottolinea l’assessora provinciale Deeg, che ha lanciato online la piattaforma lo scorso 26 settembre.

La piattaforma è parte dell’omologo progetto che punta a “migliorare i servizi pubblici con l’aiuto delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione”, continua Deeg. La partecipazione pubblica è soltanto uno dei canali attraverso cui comporre il documento strategico “Alto Adige Digitale 2020”, perché il processo di sviluppo “viene accompagnato sul piano interattivo dalle varie parti coinvolte: economia, istruzione, sanità e amministrazione”, spiega l’assessora.

Sulla piattaforma online aad2020.provincia.bz.it i cittadini possono inoltrare, commentare e valutare idee e proposte sul futuro digitale dell’Alto Adige fino al prossimo 9 novembre.

9 su 10 da parte di 34 recensori Alto Adige Digitale 2020, i voti superano quota 1000 Alto Adige Digitale 2020, i voti superano quota 1000 ultima modifica: 2014-10-17T09:42:15+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento