Torino, guerriglia urbana ai mercati generali. Ambulante di Givoletto muore d’infarto

Gli antagonisti hanno lanciato sassi, petardi e bulloni contro le forze dell’ordine che presidiavano una manifestazione pacifica degli addetti contro le condizioni di lavoro. Due lacrimogeni hanno disperso i manifestanti che poi sono tornati a radunarsi in un sit-in davanti ai mercati generali, impedendo l’ingresso ai Tir. Con loro anche alcuni lavoratori. La manifestazione si è conclusa all’arrivo delle Forze dell’Ordine.

mercati generali

Morto l’ambulante colpito da infarto davanti ai mercati generali. L’uomo di 49 anni, residente a Givoletto, ha rischiato di investire con la sua auto, una Smart, un gruppetto di manifestanti mentre tentava di entrare al centro agroalimentare. Sceso dalla vettura, ha avuto un litigio verbale con un giovane antagonista. “Non vedi che c’è sciopero, cosa vuoi fare?”, gli ha detto il manifestante tra gli insulti. “Io devo andare a lavorare”, la risposta dell’ambulante prima di accasciarsi al suolo. Inutile il tentativo di rianimarlo.

Ha subito un trauma scrotale, invece, il lavoratore egiziano portato via da un’ambulanza dopo che si era sentito male per un colpo all’inguine. Accompagnato in ospedale, la prognosi dei sanitari è di due giorni.

9 su 10 da parte di 34 recensori Torino, guerriglia urbana ai mercati generali. Ambulante di Givoletto muore d’infarto Torino, guerriglia urbana ai mercati generali. Ambulante di Givoletto muore d’infarto ultima modifica: 2014-10-16T05:28:47+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento