Spaziolib(e)ro, progetto corale di promozione del libro e della lettura

Coniugare il dialogo fra chi legge, chi scrive e chi pubblica, raccontare il territorio, promuovere la lettura e diffondere cultura attraverso le generazioni. È l’obiettivo di Spaziolib(e)ro che il Dipartimento Cultura italiana organizza dal 16 al 25 ottobre, presso il Centro Trevi, in via Cappuccini 28, a Bolzano. Oggi 16.10 è stato inaugurato dall’assessore Christian Tommasini.

Il Centro Trevi, in via Cappuccini 28 a Bolzano, trasformato in una sorta di un salotto letterario, ospita il nuovo appuntamento con “Spaziolib(e)ro”, dieci giornate caratterizzate da un ricco e variegato programma di eventi in cui scrittori, editori, librai, esperti di storia e letteratura, musicisti e attori incontrano studenti e cittadini. Numerose le iniziative destinate agli adulti, tra le quali, presentazioni di novità librarie a cura di scrittori locali e nazionali, approfondimenti sull’importanza del libro e della lettura e singolari eventi, in cui la letteratura, grazie a giochi, intrattenimenti musicali, proiezioni cinematografiche e letture interpretative, incontra la musica, l’arte figurativa e il cinema. Durante la manifestazione sarà possibile consultare i libri sull’Alto Adige in esposizione e i numerosi titoli disponibili presso il Bookshop, arricchito per questa edizione dalle novità di narrativa italiana contemporanea. Altrettante le iniziative per bambini e adolescenti, nate con l’intento di incuriosirli, appassionarli alla lettura e introdurli nel mondo delle storie e dei libri, fin dalla più tenera età. Presso il bookshop vi sarà una selezione ricercata di libri per bambini e per i più piccoli sarà disponibile un “angolino di lettura”.

L’assessore provinciale alla cultura italiana Christian Tommasini, nel pomeriggio di oggi,16 ottobre 2014, inaugurando la rassegna “Spaziolib(e)ro”, ha sottolineato l’importanza di un’iniziativa di promozione non scontata che costituisce un punto d’incontro fra chi legge, chi scrive e chi pubblica i libri. a “Spaziolib(e)ro” protagonisti sono anche gli alunni e gli studenti delle scuole coinvolti in vari eventi. E facendo incontrare i libri e gli autori ai giovani l’obiettivo è quello che l’incontro diventi una passione forte. Chi legge, chi partecipa a eventi culturali, infatti, vive meglio.

Protagonista della serata inaugurale è stato quindi Paolo Nori, con il suo ultimo lavoro “Siamo buoni se siamo buoni” (Marcos y Marcos, ottobre 2014). L’incontro è stato moderato da Giovanni Accardo. Domani mattina Nori incontrerà proprio gli studenti delle scuole superiori.

Sabato 18 e 25 ottobre, nel pomeriggio, dalle ore 15.00, le case editrici locali Alphabeta, Athesia, Folio, Raetia, Curcu&Genovese e Praxis, presenteranno libri che hanno pubblicato di recente; ai presenti saranno dati libri in omaggio.

9 su 10 da parte di 34 recensori Spaziolib(e)ro, progetto corale di promozione del libro e della lettura Spaziolib(e)ro, progetto corale di promozione del libro e della lettura ultima modifica: 2014-10-16T18:55:41+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento