Mirabella Eclano, infortunio sul lavoro per Concetta Zollo morta la dipendente di Irpiniambiente

Era caduta battendo la testa, mentre stava lavorando a Mirabella Eclano. Dopo giorni di agonia presso il reparto di neurochirurgia del Moscati, l’operaia di 53 anni è stata dichiarata clinicamente morta. In queste ore era morto Antonio Veltre, un altro dipendente di Irpiniambiente, dopo 14 mesi di agonia. L’uomo era stato investito da un furgone mentre era al lavoro.

Concetta Zollo stava effettuando la raccolta differenziata insieme ad un collega quando, mentre scendeva dal lato passeggero dell’autocarro, ha perso l’equilibrio cadendo per terra e battendo la testa. La donna era stata soccorsa dagli operatori del 118 e trasportata d’urgenza al pronto soccorso dell’Ospedale di Ariano Irpino, ma le sue condizioni erano state giudicate gravi tanto da rendere immediato e necessario il suo trasferimento in eliambulanza presso il Moscati di Avellino. Trauma cranico complicato la diagnosi refertata dai dottori. Poi l’agonia e la morte.

9 su 10 da parte di 34 recensori Mirabella Eclano, infortunio sul lavoro per Concetta Zollo morta la dipendente di Irpiniambiente Mirabella Eclano, infortunio sul lavoro per Concetta Zollo morta la dipendente di Irpiniambiente ultima modifica: 2014-10-03T02:28:08+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento