Via libera all’acquisizione di Whatsapp da parte di Facebook

A dare l’ok la Commissione europea. Per i servizi Antitrust dell’esecutivo Ue Facebook Messenger e Whatsapp “non sono concorrenti diretti e i consumatori continueranno ad avere una vasta scelta di applicazioni di comunicazione di consumo alternative dopo l’operazione”.

Anche la nuova entità nata dalla fusione “continuerebbe a dover affrontare una sufficiente concorrenza”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin