Lavello, Psi su collegamenti ferroviari

“Dopo il viaggio dell’assessore Berlinguer lungo la tratta Potenza-Melfi è necessaria una riflessione”. Lo afferma in una nota Antonio Annale, consigliere comunale socialista di Lavello. “Le politiche regionali del trasporto pubblico lucano negli ultimi decenni- aggiunge – hanno sempre dato poca importanza ai collegamenti da e per Potenza alla comunità di Lavello. I Comuni che sono situati sulla linea Melfi/Potenza usufruiscono da sempre del privilegio che una stazione offre, in termini di mobilità agevolando i propri cittadini che si spostano per motivi di lavoro, studio, necessità in genere. La comunità di Lavello non ha potuto mai godere di questi servizi e ha dovuto per qualsiasi motivo utilizzare forme di trasporto private con aggravio di spese sui bilanci familiari. Ultimamente è diventato ancora più insostenibile perchè con la crisi in atto è diventato quasi proibitivo spostarsi soprattutto, per la gente con reddito medio-basso. A titolo d’esempio- aggiunge – mentre per un lavoratore, uno studente o un qualsiasi abitante della comunità di Lavello che per qualsiasi motivo deve raggiungere il Capoluogo, dovrà farlo con i mezzi propri ad un costo circa di 20 Euro di carburante e con il rischio che si corre viaggiando sulle nostre strade, per un abitante di Melfi-Barile-Rionero ecc. basta fare un abbonamento mensile con soli 45 Euro circa, per poter diventare un pendolare a costo decisamente contenuto ed usufruire di 18 corse di andata e ritorno dal proprio paese al Capoluogo, una ogni ora circa dalle 06,00 alle 23,00 sulla tratta Ferroviaria Melfi/Potenza. Questo stato di cose mette in una situazione di svantaggio i nostri ragazzi che vogliono studiare a Potenza, i nostri cittadini che vorrebbero partecipare ad un concorso su Potenza , ad una vita lavorativa su Potenza e quant’altro. Oggi però si potrebbe fare qualcosa di storico per la comunità di Lavello, avere una “Stazione Ferroviaria a Lavello”, senza però montare un metro di rotaia, anzi il Comune di Lavello ha un Terminal bus già operativo e poco utilizzato che potrebbe diventare la nostra STAZIONE FS, in sostanza dovremmo organizzare un servizio navetta con BUSITALIA, Società del Gruppo FERROVIE DELLO STATO SPA, da Lavello/Melfi in coincidenza con i principali treni diretti a Potenza e ritorno, così con un biglietto unico e con i costi adeguati al resto dei Lucani, si darebbe così la possibilità ai Lavellesi di avere le stesse potenzialità dei restanti lucani. Un’altra soluzione potrebbe essere, quella di organizzare la stessa cosa pero utilizzando la SS93 con una fermata in piazza a Rapolla e agganciare il treno a Rionero , cosi facendo si ottimizzerebbero i costi e si servirebbe anche la comunità di Rapolla. Se si tiene conto poi che da Potenza Centrale transitano anche gli IC per Napoli/Roma e per Metaponto/ Taranto si aprono altre vie di collegamento. Questa idea nasce da una convinzione che molte volte le soluzioni più semplici ed economiche, vengono messe da parte per percorrere vie più complesse e più costose per le tasche dei cittadini”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Lavello, Psi su collegamenti ferroviari Lavello, Psi su collegamenti ferroviari ultima modifica: 2014-10-01T19:09:31+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento