Firenze, Mobilità alternativa una bici Piedelibero in sostituzione dell’auto guasta

Biciclette riciclate realizzate dai detenuti delle carceri fiorentine offerte in sostituzione dell’auto guasta. E’ il progetto ‘2×4’ che promuove il trasporto sostenibile, con una funzione anche sociale. L’iniziativa, realizzata da Gestioncar in collaborazione con la Cooperativa Ulisse, è stata presentata questa mattina al Museo Novecento alla presenza, tra gli altri, del sindaco Dario Nardella e della giunta, dell’amministratore delegato Gestioncar Mario Gargano, del presidente della Cooperativa Ulisse Gianni Autorino e di Marco Berry, testimonial del progetto.
“E’ bello che i promotori abbiano scelto Firenze per lanciare questa iniziativa. Evidentemente la nostra città evoca un modello positivo, rispettoso dell’ambiente e coglie la sfida di una mobilità diversa – ha detto il sindaco Nardella – In tutto ciò c’è anche un valore di socialità, dato che le bici utilizzate sono realizzate dalla Cooperativa Ulisse nell’ambito del progetto Piedelibero, grazie al quale i detenuti possono sentirsi molto più utili. Sono sicuro che Firenze sarà un esempio per tutta l’Italia. Un bel messaggio – ha concluso Nardella – che lanciamo in un periodo difficile per la mobilità a causa dei lavori per la tramvia: dobbiamo puntare al massimo sulla collaborazione dei fiorentini e sulla possibilità di usare mezzi alternativi come la bicicletta”.
Tutte le officine della rete Gestioncar, oltre alle auto, avranno in dotazione delle vere e proprie bici ‘di cortesia’ da offrire gratuitamente al cliente per tutto il tempo di fermo auto necessario alla riparazione. Le biciclette, già consegnate a 50 officine, sono state realizzate dai detenuti del carcere di Sollicciano che ha aderito al progetto ‘Piedelibero’ promosso dalla Cooperativa Sociale Ulisse e che prevede la rigenerazione e il restauro di bici abbandonate provenienti dai depositi comunali.
Gestioncar ha voluto regalare una bici ‘Piedelibero’ a tutti i membri della giunta comunale. Sempre nell’ottica di incentivare l’uso della bici in città, Gestioncar offrirà gratuitamente a chiunque acquisti una bici “Piedelibero” la Gestioncard, una tessera che permetterà di avere a disposizione un numero verde, attivo h24 sette giorni su sette, per il soccorso stradale e indirizzamento su rete di riparatori a condizioni agevolate.

9 su 10 da parte di 34 recensori Firenze, Mobilità alternativa una bici Piedelibero in sostituzione dell’auto guasta Firenze, Mobilità alternativa una bici Piedelibero in sostituzione dell’auto guasta ultima modifica: 2014-10-01T19:26:58+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento