Bretella di Firenzuola, accordo per sbloccare l’opera

Un accordo firmato presso il Ministero delle infrastrutture e trasporti tra Società Autostrade, Regione Toscana, Provincia di Firenze e Comuni di Firenzuola e Barberino di Mugello consente finalmente di sbloccare l’annosa vicenda della cosiddetta bretella di Firenzuola. La proposta presentata da Autostrade è stata prima condivisa con Regione e Enti locali e successivamente portata sul tavolo del viceministro Riccardo Nencini. Oggi, a Roma, la firma.

Ceccarelli

Autostrade predisporrà il progetto definitivo dell’opera entro la fine di quest’anno. I lavori riguardano l’allargamento della sezione stradale, la messa in sicurezza e la regimazione delle acque e interventi in variante per superare i punti critici.

“L’accordo di oggi – commenta l’assessore a infrastrutture e trasporti Vincenzo Ceccarelli – mette la parola fine ad un’attesa lunga, troppo lunga. Abbiamo lavorato in questi mesi per arrivare ad una soluzione possibile, che certo non è quella ipotizzata ben 24 anni addietro, risultata tecnicamente non realizzabile. Sono però convinto che in questo modo si siano create le premesse per una serie di interventi che serviranno a facilitare la mobilità nell’area e che l’opera che Autostrade per l’Italia, di fronte al Ministero, si è impegnata a realizzare darà comunque una risposta concreta ad un’esigenza fortemente sentita dal territorio”.

La realizzazione di una viabilità di collegamento tra il nuovo casello di Poggiolino e la SS 610 a Firenzuola, la “bretella di Firenzuola”, è prevista sin dal 1990 nell’ambito dei lavori della Variante di Valico.

9 su 10 da parte di 34 recensori Bretella di Firenzuola, accordo per sbloccare l’opera Bretella di Firenzuola, accordo per sbloccare l’opera ultima modifica: 2014-10-01T20:10:59+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento