Jesi, neo mamma di 36 anni si lancia dal terzo piano dell’ospedale

Ha fatto un volo di dieci metri. I soccorritori l’hanno trovata agonizzante nel cortile e non hanno potuto far niente per salvarla. La donna, originaria di Cupramontana, sposata, soffriva di depressione, ed era in cura per questo motivo. Era in attesa di una visita specialistica. I un momento di stanchezza della madre che era al suo fianco, la figlia ha approfittato per aprire la finestra e lanciarsi nel vuoto.

”Sono esterrefatto. Provo il dispiacere più profondo, e sono vicino alla famiglia e al marito”. Così l’imprenditore Gennaro Pieralisi dopo aver appreso del suicidio della giovane neo mamma. La notizia della tragedia è trapelata proprio mente Pieralisi, a capo di un gruppo leader mondiale nel settore delle macchine per la produzione olearia, riceveva in Municipio la cittadinanza benemerita dal sindaco Massimo Bacci. La suicida era addetta alla comunicazione web e al social marketing del Gruppo Pieralisi.

9 su 10 da parte di 34 recensori Jesi, neo mamma di 36 anni si lancia dal terzo piano dell’ospedale Jesi, neo mamma di 36 anni si lancia dal terzo piano dell’ospedale ultima modifica: 2014-09-30T14:34:11+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento