Cambia il modo di vestire nelle scuole turche

Varato il contestato decreto con cui il Governo di Ankara ha abolito il divieto per le giovani di indossare il velo islamico tra i banchi delle scuole medie e superiori e proibisce il trucco alle studentesse e, a tutti,di sfoggiare tatuaggi o piercing.

La decisione era stata annunciata lunedì dal vice premier Arinc e aveva suscitato polemiche poiché il divieto di indossare il velo a scuola è uno dei pilastri dello stato laico voluto a inizio Novecento dallo statista Ataturk.

Lascia un commento