Bari, pakistano di 26 anni investito e ucciso dal treno Roma-Lecce

Lo straniero è morto al Policlinico dove si trovava ricoverato per le ferite riportate quando è stato investito dal treno Roma-Lecce. Il pakistano era ospite del centro di accoglienza richiedenti asilo di Palese. Aveva un permesso di soggiorno ed era in attesa dell’esito del ricorso presentato contro il diniego della domanda di asilo politico da parte della commissione competente. Il giovane migrante era entrato in Italia nel 2013. Indagini sono in corso da parte della polizia ferroviaria.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento